06/06/13

Aforismi e pensieri inceneriti XLIX





Il " ritorno alle radici " comincia con i vermi.

           ***

E' a ridosso dell'esistenza.
Ancora uno sforzo e dovrebbe superarla.

           ***

Intaccato dal carcinoma antropico ciò che resta del polmone verde sono brandelli di alveoli boccheggianti. Pare che numerose specie di alberi stiano perdendo colore e consistenza. Si stanno umanizzando.
E' il trionfo della foresta disincantata.

           ***

Salma Mater.

           ***

Quello che chiamiamo avvenire non sono nient'altro che le propaggini del nostro passato venturo.
E allora rompiamo con il futuro.
Lottiamo uniti per un futuro insostenibile.

            ***    

Too jung to die too freud to live.

            ***

Nonostante i pessimisti il Sole sorge ogni giorno.
E ciascun giorno trascorso è un passo in avanti verso il suo spegnimento.

           ***

Lo spirito progressista cela, a ben vedere, una tensione quanto mai conservatrice.
La caparbietà con la quale si ostina a mantenere in vita il cadavere della Storia ha dell'incredibile.

     

12 commenti:

  1. i tuoi aforismi, caro Arthur, hanno il potere di riaccendere la miccia dell'esistenza
    (proprio perchè vogliono spegnerla!)
    ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La miccia in mano non mi tranquillizza ;-)

      Elimina
  2. Mi unisco volentieri al movimento per un futuro insostenibile. Anzi, per un tempo insostenibile.
    Ciao

    Michele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avrai la prima tessera smagnetizzata ;-)

      Elimina
    2. Sosteniamo l'insostenibile. Con leggerezza.

      Elimina
    3. Malessere equo e insostenibile, per tutti.
      ;-)

      Elimina
  3. Leggendo qua e là,su improbabili insegne ''assicurati un futuro'', ''pensiamo al futuro'', mi chiedo come ci si sia potuti mettere d'accordo sulla misura del tempo,come tutte queste metafore attecchiscano cosi' bene sul senso comune,avolte senza destare la minima curiosità nei confronti dell'indicibile fenomeno che tendono a razionalizzare,appunto il tempo. E voi??se un eventuale pargolo vi ponesse la domanda''che cos'è il tempo''con quale altra metafora rispondereste??E.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Agostino dice che, se nessuno gli pone la domanda, sa bene cosa sia ma che una volta postagli non sa più rispondere.
      ;-)

      Elimina
  4. io preferisco pensare ai futuri probabili e alle opportune diramazioni che gli eventi innestati possono creare in questo presente insostenibile...

    ho letto con estremo gusto i tuoi aforismi

    RispondiElimina
  5. Un incessante istante insostenibile; grazie per la visita...

    A.

    RispondiElimina