23/09/12

Aforismi e pensieri inceneriti XVIII



Resusciteremo nella carne.
In qualche mattatoio celeste.

Satana Simia Dei.
Il suo è un Male di seconda mano.

Era un criminale di guerra.
Un eroe malthusiano.

L'eutanasia è un diritto inalienabile.
Per molti, oggi, anche un dovere di buon gusto.

GENESI
Si è amputato per lasciare spazio al dolore (leggi l'uomo).
E ci osserva, noi storpi d'infinito, dall'aldilà della sua pena.

Non mi riconosco più.
Vorrei denunciare la mia comparsa.

Ho uno scheletro nell'armadio.
E' il mio vicino.

Gli ebrei non esistono.
Sono il frutto d'un complotto giudaico.

Se la memoria è quasi sempre dissezione arbitraria del passato, la nostalgia ne è senza eccezione l'autopsia gentile.

Madre Teresa, San Francesco.
C'è qualcosa di patologico in questi veri e propri maniaci del bene.



4 commenti:

  1. Alcuni aforismi, i più asciutti e lapidari, lasciano un disagio che non si dimentica facilmente. Ottimo blog.

    Ciao
    Michele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La letizia non abita qui (e comunque le impedirei di entrare, porterebbe seco un cattivo gusto di saccarina). Grazie per la visita, un saluto a te Michele.

      A.

      Elimina
  2. "Gli ebrei non esistono. Sono il frutto d'un complotto giudaico". Chapeau Arthur. Degno di Caraco. Di una testa matta ridente.
    Un saluto, L.

    RispondiElimina
  3. Il paradosso giudeo, lectio magistralis a cui abbeverarsi sempre. Qualche promenade chassidica non nego, talvolta, di concedermela.

    À bientôt Luca

    A.

    RispondiElimina